Curriculum

Vito nasce a Genova tra le pecore, da madre sarda e padre siciliano. Canta e racconta del Fiele e del Miele, da sempre, per gioco o necessità. Incontra Susanna e Arianna, una chitarra e un violino. Così, sei anni fa, sbocciano Vito e le Orchestrine, un esperimento di musica e di vita.

Durante le numerose esibizioni in molte città italiane arricchiscono il loro spettacolo di teatralità. Tra le principali tappe del loro percorso ricordiamo:

-4 Agosto 2012: partecipazione al Festival COLLINAREA di Lari (Pi), apertura del concerto di Peppe Servillo e Ambrogio Sparagna.

-Agosto 2013: Carovana RATATA’, un ensamble di artisti protagonisti di uno spettacolo spontaneo di strada che ha toccato diverse piazze lungo la riviera ligure e la Toscana.

-17 Febbraio 2014: Vito e le Orchestrine vincono la II edizione del Premio FREE MUSIC BORDER RADIO, promosso da Border-Radio e da SottoIlCieloDiFred.

-Estate 2014: TRANSUMANZA TOUR, tour musical-rurale itinerante, progettato insieme al regista bolognese Valerio Gnesini, che ha attraversato l’Italia dalla Basilicata alla Liguria per scoprire come si vive e sopravvive dei prodotti della terra ed esplorare il mondo del wwoofing. Trans-umanza Tour è un docu­fim, disponibile nelle sale a partire dall’autunno 2017.

-Dicembre 2015: uscita dell’album LA TARTARUGA, canzoni per bambini di Bruno Lauzi rilette da artisti contemporanei, edito da MAREMOSSO, contenente il brano I BAMBINI D’ITALIA, rivisitato da Vito e le Orchestrine.

-Dicembre 2016: finali del PREMIO FABRIZIO DE ANDRE’ 2016, “Parlare Musica” XV Edizione, Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Sinopoli.

Al loro attivo “FIELE E MIELE”, CD autoprodotto e autodistribuito di canzoni originali non depositate alla S.I.A.E. In corso di registrazione il loro secondo album: “LA STRATEGIA DEL TERRONE”.